Associazione Documenta Rotating Header Image

Edizione 2012

2012

Concorso Vittorio Ugolini (Medaglia d’argento al valor militare)

La rassegna Memoria film Festival del 2012, indetta dal comune di Fumane e da Documenta con la collaborazione dell’Istituto Veronese per la storia della Resistenza, dell’IVRES, dal Centro di documentazione per la storia della Valpolicella e dell’associazione rEsistenze si terrà i giorni 19-20-21 Aprile 2012. La rassegna si rivolgerà quest’anno alle scuole con la promozione di un concorso intitolato a Vittorio Ugolini, cittadino di Fumane, medaglia d’argento al valor militare, partigiano e protagonista nel 1944 dell’assalto al carcere degli Scalzi. Al concorso potranno partecipare le scuole della provincia di Verona con filmati che abbiano come tema la resistenza , il lavoro, la solidarietà e la democrazia. Tutti i lavori dovranno arrivare alla segreteria dell’Istituto Comprensivo B. Lorenzi di Fumane entro e non oltre le ore 12 di Sabato 31 Marzo 2012. I filmati non dovranno superare i 30′. Al primo classificato verrà consegnato un premio di € 500 al secondo andranno € 300. La valutazione dei filmati in concorso spetterà alla giuria composta da persone indicate dai promotori. Alle scuole verrà offerta, come lo scorso anno, la collaborazione di Documenta nella realizzazione delle riprese e del montaggio. E’ prevista per il mese di maggio una tavola rotonda tra gli insegnanti che avranno partecipato ai lavori sul tema:Didattica e Storia orale. Nella settimana della rassegna si terranno pure alcune proiezioni per le scuole del film I ragazzi di villa Emma. Ragazzi ebrei in fuga, Regia di Aldo Zappalà, ed. RAI La storia siamo noi (2008). Tutte le scuole che intendono partecipare al concorso sono pregate di segnalare a Documenta la loro adesione in modo da facilitare l’organizzazione delle proiezioni della rassegna (Cell. 3472648995). Da sabato 7 Aprile sarà possibile conoscere il programma della rassegna consultando il sito www.associazionedocumenta.org.

Per adesioni e informazioni telefonare al n. 3472648995.

Il presidente di Documenta

Gianluigi Miele

Programma

Mercoledì 18 aprile 2012, ore 20.45, Sala consiliare di Fumane

ricordo di rita rosaniRicordo di Rita Rosani
Rita Rosani insegnante ebrea venne allontanata dall’insegnamento a seguito delle leggi razziali. Fondò con altri partigiani una formazione combattente denominata Aquila. Il 17 Settembre del 1944 le brigate nere accerchiarono il casolare sul monte Comun, tra Negrar e Grezzana, dove i combattenti dell’Aquila erano rifugiati e ingaggiarono un conflitto a fuoco. Rita fu colpita e venne uccisa da un repubblichino con un colpo alla testa. A Rita Rosani fu conferita la medaglia d’oro al valor militare. Il filmato ripercorre la storia di Rita ricostruendo il fatti con interviste ai testimoni e consultazione dei documenti di archivio.

Scuola: Istituto Comprensivo B. Lorenzi di Fumane
Insegnanti: Flavia Ugolini, Gabriele Mazzi
Alunni della classe II A secondaria inferiore
Durata: 30’

Ritmi di guerra a Lumini. 1940-1945
Il video racconta le vicende della seconda Guerra Mondiale viste dalla piccola località di Lumini di San Zeno di Montagna, sul Monte Baldo. Dallo scoppio della Guerra alla propaganda fascista, dalla vita durante la Guerra ai razionamenti e alle festività fasciste scolastiche, dalla Resistenza sul Baldo, alla Liberazione. La ricostruzione storica si avvale del diario dell’allora parroco don Marcellino Faccio.

Scuola secondaria inferiore di San Zeno di Montagna, Istituto Comprensivo L. Gaiter di Caprino Veronese
Soggetto: Scuola Media San Zeno di M., prof.sa Paola Matassi
Scenografia e danze prof.sa Franca Bertelli e prof.sa Raffaella Pietrobon
Fotografia: Diego Delibori
Montaggio: Maurizio Delibori
Musica: Diego Delibori
Produzione: San Zeno Movies School
Regia: Maurizio Delibori

Giovedì 19 aprile 2012, ore 20.45, Teatro parrocchiale di Fumane

Fili di memoria, fili di futuro
Un gruppo di amici in una casa abbandonata, una ragazza in crisi perché si deve trasferire in un altro paese, un anziano che torna nel proprio paese dopo anni di lontananza. In questo presente che fa fatica a progettare il futuro irrompono le parole di un diario che racconta le paure e le angosce della seconda guerra mondiale. Sarà solo recuperando i fili del passato che si potranno tessere fili per il futuro: è dall’esperienza della guerra e della Resistenza che sono nati la nostra Costituzione e la Dichiarazione dei diritti dell’uomo, l’affermazione dei diritti civili e sociali, di cui ancora oggi beneficiamo.

Scuola: Istituto Comprensivo B. Lorenzi di Fumane
Insegnanti: Nicoletta Capozza, Flavia Ugolini
Alunni della classe III secondaria inferiore

Venerdì 20 aprile 2012, ore 20.45, Sala consiliare di Fumane

3 settembre 1944: il rastrellamento di Montecchia
Il 3 settembre 1943 le truppe tedesche dopo uno scontro con le formazioni partigiane operanti nella zona, invasero Montecchia di Crosara, uccidendo persone inermi e bruciando le abitazioni del paese. Il filmato ricostruisce i fatti intervistando testimoni e protagonisti dell’evento.

Scuola: Scuola Media Cappelletti Turco di Colognola ai Colli in collaborazione con Documenta
Insegnanti: Mauro Peroni, Denise Spano’, Alessia Valle, Lisa Saccomani
Alunni delle classi III secondaria inferiore
Durata: 20’

Racconti per ricordare: il rastrellamento di Vilmezzano
Il 28 Gennaio del 1944 trecento nazifascisti invasero le contrade di Gaon, Rubiana e Vilmezzano cercando di sorprendere i partigiani che si erano rifugiati nei paesi per trascorrervi la notte. Nel tentativo di imporre la collaborazione degli abitanti dei villaggi, gli invasori bruciarono edifici, sequestrarono decine di persone e uccisero alcuni civili. Attraverso il racconto di testimoni e protagonisti il filmato documenta i fatti relativi al rastrellamento

Scuola: Istituto Comprensivo L. Gaiter Caprino – Scuola Primaria “A. Maurigi”- Pazzon
in collaborazione con Documenta
Insegnanti: Anna Carla Brunelli. Ornella Campagnari. Teresa Cavallini, Antonietta Faino, Nadia Ginesi, Erika Lorenzini, Graziella Marangoni, Loretta Paltera, Daniela Salmista, Antonella Sorrintino
Con la collaborazione di Vasco Senatore Gondola
Interviste a Mario Marangoni, Assuero Martini, Dorina Penazzi
Alunni delle classi III, IV, V primaria, anno scolastico 2011-2012
Durata: 20’

Italia
Su di un treno in viaggio da Verona a Milano appare un’Italia variegata e fragile, che mostra pregiudizi, paure e contraddizioni, soprattutto se ad osservarla sono degli scrittori stranieri, che ci guardano e, nell’anniversario dell’Unità, ci restituiscono una fotografia identitaria più nitida di quella che sapremmo scattare noi, attraverso improbabili messe a fuoco introspettive. Nella seconda parte la scena si complica trasferendosi prima in questura e poi in tribunale per un imprevisto lieto fine: unica vittima designata un barbone o fool shakesperiano, che offre gratis e a chiunque le voglia ascoltare le sue fantasie di speranza e libertà.

Scuola : I.T.C. Lorgna Pindemonte di Verona
Attori del Gruppo teatrale Il prode Ippolito dell’I.T.C. Lorgna Pindemonte di Verona
Regia: Renato Baldi
Riprese e montaggio: Margherita Magi
Sceneggiatura: Marcella Cecchini tratta da La saggezza della tartaruga di Milton Fernandez e dai testi di Mihai Mircea Butcovan, Tahar Lamri, Malih Mohamed, Claudileia Lemes Dias, Bzidar Stanisic, Valere Novarina, Jorge Canifa Alves, Karim Metref, Raphael d’Abdon, con la collaborazione del cartello Nella mia città nessuno è straniero.
Durata: 30’

Ricordo di Vittorio Ugolini. Colloquio con Anna Pozzani
Vittorio Ugolini, medaglia d’argento al valor militare, entrò giovanissimo nella resistenza e nel luglio del 1944, assieme ad altri cinque combattenti, liberò Giovanni Roveda detenuto nel carcere degli Scalzi. Ugolini fu commissario politico della formazione partigiana Brigata Aquila fino alla liberazione di Fumane. La moglie Anna Pozzani, anch’essa aderente alla Resistenza come staffetta partigiana, in un incontro con gli allievi del Giorgi descrive la figura del marito e i fatti di cui fu protagonista.

Scuola: IPSIA G. Giorgi di Verona in collaborazione con Documenta
Insegnanti: Cesarina Amatore, Roberto Scheggi, con la collaborazione del Consiglio di classe della 5D
Allievi: 5D IPSIA G. Giorgi
Durata 20’

Proclamazione dei vincitori e consegna dei premi

Proiezioni e spettacoli per le scuole

Durante la settimana del Memoria Film Festival sono altresì organizzate alcune proiezioni per le scuole del documentario I ragazzi di Villa Emma, e la riproposizione dello spettacolo teatrale Fili di memoria, fili di futuro organizzato dall’Istituto comprensivo B. Lorenzi di Fumane.

I ragazzi di Villa Emma
La storia di 73 ragazzi ebrei in fuga attraverso l’Europa sconvolta dalla guerra e ospitati dall’estate del 1942 all’autunno del 1943 in una villa di Nonantola, in provincia di Modena.
Accolti e soccorsi dalla popolazione locale, conoscono a Villa Emma una parentesi di quiete. Dopo l’8 settembre 1943, per sfuggire alla cattura e alla deportazione, riescono, nonostante i pericoli, a raggiungere la Svizzera.

Una produzione Rai Educational – La Storia siamo noi Fondazione Villa Emma Village Doc&Films
Con il patrocinio dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna
Regia: Aldo Zappalà
Italia 2008


Giovedì 12 aprile,ore 9.00
Proiezioni alla scuola secondaria inferiore Carlotta Aschieri di San Pietro in Cariano

Giovedì 19 aprile, ore 10.00
Proiezione alla scuola primaria A. Maurigi di Pazzon (Istituto Comprensivo L. Gaiter Caprino).

Venerdì 20 aprile, ore 11
Riproposizione per gli alunni dell’Istituto Comprensivo B. Lorenzi dello spettacolo teatrale Fili di memoria, fili di futuro.

 


 

  Sono Risultati vincitori a pari merito:

– Il rastrellamento di Montecchia

– Ricordo di Vittorio Ugolini; colloquio con Anna Pozzani

– Rastrellamento di Vilmezzano.

Inoltre

– Ricordo di Vittorio Ugolini; colloquio con Anna Pozzani.

Dell’IPSIA G. Giorgi di Verona

Si è classificato secondo per la categoria scuole secondarie

al Sottodiciotto film festival di Torino

– Rastrellamento di Vilmezzano

Scuola primaria A. Primigi di Pazzonù

Istituto Comprensivo statale

Mons Luigi Gaiter di Caprino Veronese

Ha ottenuto il primo premio nell’edizione

2013 del “Baldo FIlm Festival”  indetto dal CTG di

Caprino Veronese

 

close window

Service Times & Directions

Weekend Masses in English

Saturday Morning: 8:00 am

Saturday Vigil: 4:30 pm

Sunday: 7:30 am, 9:00 am, 10:45 am,
12:30 pm, 5:30 pm

Weekend Masses In Español

Saturday Vigil: 6:15pm

Sunday: 9:00am, 7:15pm

Weekday Morning Masses

Monday, Tuesday, Thursday & Friday: 8:30 am

map
6654 Main Street
Wonderland, AK 45202
(513) 555-7856